Microsoft Pay per Use

Microsoft e Sophianet, come molti altri fornitori di servizi cloud, hanno costruito i loro modelli di fatturazione e abbonamento su base pay-per-use, ad esempio, se si utilizza un’ora di tempo di CPU, si paga per l’ora consumata. Ne più, ne meno.

Questo principio economico di base costituisce la base della maggior parte dei servizi cloud pubblici. Tuttavia, l’implementazione di questo semplice concetto può essere abbastanza complessa e complessa. Ciò è particolarmente vero se il provider cloud offre un’ampia varietà di servizi cloud che utilizzano le risorse di elaborazione in modi diversi, come nel caso di Microsoft Azure.

Se si prende l’intero costo totale di proprietà di una soluzione in sede e lo si confronta con il costo di Azure per l’hosting dello stesso servizio, Azure è in genere più conveniente. È particolarmente vero se consideriamo i costi indiretti nascosti che derivano dalle soluzioni di hosting on-premise. Perché vorresti assumerti questa responsabilità se non è la base della tua attività? Lascia che Sophianet si prenda cura dei tuoi servizi IT mentre ti prendi cura di far crescere la tua attività.